Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Civita Castellana- A rischio chiusura il reparto di terapia sub intensiva dell'Andosilla

Netta contrarietà espressa dai Lions di Civita Castellana.

Civita Castellana- A rischio chiusura il reparto di terapia sub intensiva dell'Andosilla

Da notizie pervenute siamo venuti a conoscenza delle decisioni prese - ed in via di attuazione - che l’ASL di Viterbo, in una seduta consiliare di direzione, ha adottato nei confronti del reparto di Terapia Sub-intensiva del presidio ospedaliero di Civita Castellana.

E’ stato deliberato - a quanto ora sembra solo per il periodo estivo - lo “spostamento della terapia sub intensiva all’interno della Chirurgia Generale per pazienti non intubati”, dall’attuale reparto ubicato al piano terra.

Tenuto conto che deve essere pensiero di ognuno di noi prodigarsi in aiuto della comunità sociale nella quale viviamo - sia in campo sanitario, sia specificatamente come informazione alla collettività, dando un possibile supporto per il miglioramento dello status quo, e considerato che tale disposizione abbasserebbe ulteriormente gli standard e i requisiti minimi che un ospedale per acuti deve avere (dovendo necessariamente assicurare i livelli essenziali di assistenza o LEA) - corre l’obbligo a questa associazione di conoscere le motivazioni di quanto in fattispecie sottoposto, al fine di poter porre in atto quanto nelle circostanze si può fare, in rispetto ai cittadini e alle istituzioni.

 

Si ricorda infine, e di ciò si richiede di tenerne espressamente conto, che il Club Lions “Falerii Veteres” di Civita Castellana ha contribuito in solido  alla costituzione del reparto di Terapia Intensiva con consistenti donazioni ( circa 160 milioni di lire ), raccolte con la collaborazione dell’AVIS locale presso le aziende del comprensorio e con i numerosi contributi di privati cittadini per il bene dei pazienti del nostro territorio e non per problematiche di funzioni gestionali.

 

Civita Castellana 21/06/2012

 

                                               Il Presidente del Club Lions di Civita Castellana

                                                                  SANDRO PEDICA

22/06/2012