Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Angelelli sull’opuscolo: “Anche la destra mi fa i complimenti per come ho amministrato”

“Mi fa assai piacere che a trenta pagine di cose fatte e realizzate da questa amministrazione corrisponda un misero opuscolo con soltanto dieci errori, tanto più perché anche quei dieci sono privi di fondamento. A conti fatti anche il centro destra mi fa i complimenti per come ho amministrato!”. Così il sindaco uscente Gianluca Angelelli commenta l’opuscolo elaborato dalla destra.

Angelelli sull’opuscolo: “Anche la destra mi fa i complimenti per come ho amministrato”

“Ma veniamo al simpatico opuscolo che in questi giorni i cittadini stanno ricevendo, con dieci errori colossali che avrei commesso. Analizziamoli insieme e scopriremo cose interessanti:

1) Secondo la Destra la tassa sui rifiuti è aumentata per colpa del.... Sindaco, che non ha vigilato sul Direttore Tecnico Sate: ridicolo. La tassa sui rifiuti è aumentata in seguito all'introduzione della Tares che ha costretto i comuni a coprire completamente il costo del servizio, mentre prima noi lo facevamo al 75%, aumentando contemporaneamente i coefficienti per le attività economiche.

2) Secondo la Destra la ex Ghiacciaia doveva essere espropriata e non acquistata perché avremmo pagato meno. Dimenticano o forse non sanno che con l'acquisizione dello spazio destinato al parcheggio dell'ex Ghiacciaia è stato acquistato anche tutto l'edificio coperto di 485 mq! Il prezzo pagato, quindi, è stato di molto inferiore a quello di mercato e l'esproprio che si sbandiera sarebbe stato ben più esoso! Senza dire che la Destra quando governava aveva più volte tentato di acquistare l'area (non espropriarla) senza riuscirci...

3) La sistemazione di piazza della Liberazione sarebbe costata troppo. Ma quel progetto è stato inserito nel piano triennale delle opere pubbliche dalla giunta in cui navigavano tutti i nostri avversari per un importo di ben 170.000,00 euro. L'attuale amministrazione ha portato a esecuzione il lavoro della giunta precedente riducendo l'importo del 35%.

4) Il compenso pagato per il monumento nella rotatoria di via Petrarca sarebbe di 18.000€. Bugiardi. Il compenso è stato di 5.700 euro. Ma la vera notizia (dimenticata dai nostri) è che prima non c’era una rotatoria in via Petrarca, mentre adesso c’è.

5) Avremmo pagato 92.000 euro all’Architetto Portoghesi per il parco Ivan Rossi. Bugiardi. La progettazione preliminare che le scuole hanno portato avanti con l'Arch Portoghesi per la realizzazione del parco dedicato al nostro Ivan Rossi è stata gratuita. È stata pagata, invece, la realizzazione del progetto esecutivo, non demandabile che ad un tecnico specializzato, pagata 36.000 euro.

6) I lavori in via Mazzini sarebbero stati avviati senza copertura finanziaria. Bugiardi! I lavori fermi in via Mazzini sono stati avviati con la piena copertura finanziaria della Regione Lazio, come previsto dalla legge. Successivamente la giunta Polverini ha cancellato tali fondi dal bilancio regionale per destinarli (probabilmente...) altrove. Dove? Chiedetelo voi alla signora Polverini.

7) Caso Zanganella.  Il primo condono edilizio nella struttura è stato concesso con provvedimento del 2007 durante la precedente amministrazione. Sulle medesime basi è stato chiesto anche successivamente per una ulteriore porzione. L'ufficio comunale si è comportato nello stesso modo durante le due amministrazioni che si sono succedute. Eppure è "scandaloso" solo il condono fatto durante la giunta Angelelli... E quelli fatti dalla giunta precedente nello stesso complesso Zanganella? Noi sappiamo solo che abbiamo realizzato la cittadella della salute. Voi?

8) Grazie all'operazione sulla Farmacia abbiamo incrementato gli utili da 380 mila a 600 mila euro. Se l'amministrazione acquistasse un immobile su cui pende una richiesta di condono e poi se lo condonasse dopo... Beh... Sarebbe assai "singolare". Le amministrazioni pubbliche non fanno speculazione contro nessuno. Fanno rispettare le leggi.

9) Il Sindaco non ha alcun legame con la vicenda Maury's. Vorremmo sapere se altrettanto potranno dire tutti i consiglieri di centrodestra...Quanto al più grave scandalo politico di sempre, forse vale la pena riconsiderare che tutti i precedenti amministratori della giunta di destra sono stati messi sotto inchiesta dalla procura della Corte dei Conti. E questo è un fatto.

10) Secondo la destra avremmo speso soldi comunali con i dearsenificatori. L'Amministrazione non ha speso un solo centesimo per i dearsenificatori, quella era una richiesta portata avanti proprio dai consiglieri della destra! L'Amministrazione Angelelli ha invece collaborato con la Regione realizzando i dearsenificatori con i fondi regionali. La miscelazione delle acque è un altro progetto regionale, che costa però....110 milioni di euro... Quando si dice prendere per i fondelli i cittadini..

 

In definitiva queste dieci paginette tentano di scimmiottare il depliant con il resoconto proposto ai cittadini dall'Amministrazione uscente, per di più mettendo in fila una serie di falsità e inesattezze, mascherate dietro numeri di delibere di giunta e di consiglio.

Ma capisco che alla destra non rimanga altro che l'astio della critica presuntuosa.

A noi invece rimane da amministrare in modo serio, sereno e competente i prossimi cinque anni, come abbiamo fatto in quelli appena trascorsi, realizzando l’80% del nostro programma elettorale.

Forse perché più che chiacchierare ci piace fare proposte concrete e realizzarle. Ai cittadini la scelta.”.

 

04/06/2014