Home » Basso Viterbese » Civita Castellana »

Angelelli: “Il direttore generale risponda ai cittadini”

  A seguito dell’incontro della commissione sanità della Regione Lazio il sindaco di Civita Castellana, Gianluca Angelelli, si rivolge al dott. Pipino, in merito allo spostamento di medici dall’Ortopedia dell’Andosilla a quella di Belcolle.

Angelelli: “Il direttore generale risponda ai cittadini”

 

“Il direttore generale della Ausl deve rispondere alle domande che vengono da questa parte della provincia. I cittadini, non la politica, vogliono sapere e si chiedono perché chi abita qui è tutelato meno di chi abita altrove nella Provincia di Viterbo. Dal momento che la salute deve essere garantita a tutti in egual misura e la Ausl è l’organismo deputato a svolgere questo incarico, i cittadini vogliono capire perché le scelte penalizzano alcuni e non salvaguardano gli abitanti del distretto sanitario VT5.

In un momento di difficoltà – afferma Angelelli - come quello che sta attraversando sia il Lazio sia la nostra nazione, è ancora più centrale il tema dell’equità e della giusta distribuzione dei servizi. Come vengono ripartiti le risorse e anche i sacrifici è il tema centrale su cui i cittadini devono essere resi edotti. Le decisioni prese nelle buie stanze senza il coinvolgimento delle istituzioni, dei sindacati e delle associazioni dei malati, oggi diventano insostenibili. Si deve spiegare perché si priva l’ospedale di Civita Castellana e tutto il territorio che vi gravita della possibilità di interventi chirurgici ortopedici di una complessità almeno accetabile. E‘ possibile che chi ha necessità di interventi ortopedici debba rivolgersi ad ospedali a 50 chilometri di distanza, come Viterbo, Terni e Roma?

Perché la Ausl abbandona questi cittadini?

I cittadini vogliono risposte dal direttore generale ed è ora che questi le fornisca”.

25/05/2012