Home » Nazionale »

Dall'Italia/Siria, Gentiloni: L'attacco non è partito dalle basi italiane

"L'Italia non ha partecipato all'attacco in Siria e il supporto logistico che forniamo agli Stati Uniti, in questo caso particolare abbiamo insistito e chiarito che non poteva in alcun modo tradursi nel fatto che dal territorio italiano partissero azioni direttamente mirate a colpire la Siria". Lo dice il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni in una dichiarazione sulla Siria a Palazzo Chigi. 

Dall'Italia/Siria, Gentiloni: L'attacco non è partito dalle basi italiane

"Non è il momento dell'escalation, è il momento di mettere al bando le armi chimiche, della diplomazia e del lavoro per dare stabilità e pluralismo alla Siria dopo sette anni di un conflitto tormentato e terribile". "L'azione circoscritta, mirata a colpire" le armi chimiche, "non può e non deve essere l'inizio di un'escalation. Questo è quanto l'Italia ha ribadito nei giorni scorsi e continuerà a ribadire", afferma Gentiloni.

Fonte Ansa

15/04/2018 |





 
Newsletter
Cultura
Con le Feste del Vino alla scoperta dei borghi della TusciaCon le Feste del Vino alla scoperta dei borghi della Tuscia

Dal 14 luglio al 31 agosto in programma oltre 150 appuntamenti nei Comuni di Lubriano, Civitella d’Agliano, Tarquinia, Gradoli, Montefiascone, Castiglione in Teverina, Vignanello e Acquapendente.

12/07/2018 |