Home » Fotogallery »

Civita Castellana, Torres e Althea BMW si vedono negare il podio a Misano; Faccani vince la gara della Stock1000.

Si è concluso oggi al Misano World Circuit il settimo round del Campionato Mondiale Superbike ed è stata una seconda gara davvero agrodolce per l’Althea BMW Racing Team.

Sfortunatamente, Jordi Torres, dopo essere stato in testa per otto giri e con un podio sicuramente alla sua portata, ha sofferto un problema alla gomma posteriore al 18mo giro, che gli ha impedito di chiudere quella che, fino a quel punto, è stata sicuramente la sua gara più bella della stagione. Ottima anche la prestazione di De Rosa settimo al traguardo.
Nella Stock1000, Marco Faccani ha vinto quella che è stata una gara ‘sprint’ di soli cinque giri, raccogliendo la sua prima vittoria della stagione 2017.
 
Superbike - Gara 2 – Partendo oggi dalla pole (grazie al quarto posto ottenuto in gara 1), Torres era secondo nei i primi giri, vicinissimo al leader Forés. Al quarto giro, il pilota Althea è riuscito a sorpassare il suo connazionale per prendere il comando della gara. Rimasto in testa per otto giri, Jordi è stato poi superato dalla Ducati ufficiale di Melandri al nono giro. La lotta fra lo spagnolo e l’italiano è continuata nei giri successivi, con un Torres molto grintoso e determinato. Purtroppo però, lo spagnolo ha perso la possibilità di salire sul podio per la prima volta in questa stagione quando un problema alla gomma posteriore al 18mo giro, lo ha fermato inaspettatamente. Una fine molto deludente dopo l’eccellente prestazione del pilota spagnolo.
De Rosa, 15mo in griglia, ha recuperato qualcosina in partenza, ed era 13mo nei primi giri. Guadagnando altre due posizioni verso metà gara, l’italiano era decimo. Con un passo veloce e costante, Raffaele ha continuato a migliorare negli ultimi giri, concludendo in settima posizione finale. Un piazzamento che rappresenta il suo miglior risultato di quest’anno sino ad ora.
 
Superstock 1000 – Gara – da terzo in griglia, Faccani è partito forte per posizionarsi secondo dopo un giro. Mantenendo quella posizione, è andato tutto bene fino al decimo giro, quando la gara è stata fermata con la bandiera rossa a causa della caduta di Sandi che ha lasciato olio in pista. Ripartiti, per una gara accorciata a soli 5 giri, Faccani era terzo, battagliando con Razgatlioglu e Sandi per le posizioni sul podio. Al ultimo giro, il pilota Althea BMW ha spinto al massimo per cercare di raggiungere il race leader Rinaldi, sorpassandolo con una manovra spettacolare nelle ultime curve, assicurandosi così la prima vittoria della stagione!
 
Conclusi i primi sette round del campionato 2017, Jordi Torres si trova nono in classifica con 85 punti, mentre De Rosa è 17mo con 27 punti. Nella Stock1000, e dopo cinque round, Faccani è quinto con 52 punti.

Jordi Torres:“Eravamo convinti di poter fare una bella gara oggi. Sono partito forte, sfruttando la partenza dalla pole. Non avere nessuno davanti a me, ha aiutato, ho fatto la mia linea ideale, ho tenuto il mio ritmo e non appena ho visto una possibilità, ho superato Forés. Ho fatto la mia gara, ero sempre al limite, dando il 100%. Sono stato qualche giro con Melandri, continuando a lottare, ma poi a quattro giri dalla fine, ho cominciato a sentire delle vibrazioni, mi è scivolata la ruota posteriore della moto e mi sono reso conto che si trattava dello stesso problema allo pneumatico che avevo avuto ad Assen, gara 1. Ringrazio i ragazzi del team Althea, i quali hanno trovato una soluzione ciclistica mai provata prima, che si è rivelata molto importante e che mi ha permesso di trovare la confidenza necessaria per esprimermi al meglio. Mi dispiace molto non aver portato a termina la gara, ma dobbiamo prendere la prestazione di oggi e portarla a Laguna.

Raffaele de Rosa:“Oggi è andata meglio di ieri, è stato un peccato che non siamo riusciti ad entrare nei primi dieci in gara1 per poter partire un po’ più avanti oggi con la griglia invertita. Comunque, sono abbastanza contento perché pian piano, step by step, riusciamo a migliorare. Non è stata facile in queste condizioni, ho cercato di recuperare il più possibile e mantenere il passo. Prendiamo questo risultato e cerchiamo di continuare a migliorarci gara dopo gara."

Marco Faccani: "Che gara! Sono contentissimo per la squadra, per me, per tutti.  E’ stata una gara difficile nella prima parte, con un passo tosto da tenere. Ho tenuto duro e nella seconda partenza ho spinto al massimo. Sapevo che dovevo provare all’ultimo giro e ce l’ho fatta. Che dire, sono molto felice. Una vittoria che ci voleva proprio. Ringrazio tutti quanti, la squadra, gli sponsor, tutti, abbiamo fatto un ottimo lavoro, e spero che si possa continuare così”

Genesio Bevilacqua:"Anche se con l’amaro in bocca per quanto successo a Torres, sono moto felice per la prestazione del nostro pilota che ha dimostrato ancora una volta una grande capacita di raccogliere una buona occasione. Oggi, particolarmente dopo essere intervenuti su una parte strutturale, ciclistica, della moto, avevamo trovato un buon bilanciamento, verificato dal pilota stesso nel warm-up e finalmente Torres ha trovato quella fiducia che gli mancava. Il resto purtroppo è cronaca, ma voglio fare i complimenti prima a lui per la sua grande determinazione, ma anche a tutti i miei ragazzi che hanno espresso tutte le loro qualità e capacità nell’assistere il nostro pilota.Bravissimo anche De Rosa che sembra di aver trovato un po’ di fiducia. La giornata si è chiusa molto positivamente con la vittoria di Faccani. Un successo che ci voleva e che ha dato la giusta ricompensa a tutti i ragazzi della Stock, per il duro lavoro che hanno svolto in questi mesi. Infine, grazie a tutti i nostri sponsor che ci hanno accompagnato in questi giorni.”

18/06/2017 | Civita Castellana |





 
Newsletter
Cultura
Il tour teatrale degli Hotel Supramonte parte da Montalto di CastroIl tour teatrale degli Hotel Supramonte parte da Montalto di Castro

Il 28 ottobre si aprirà il sipario del Teatro Lea Padovani per l’omaggio a Fabrizio De André.

21/10/2017 | Montalto di Castro |